Book Cover: Come è nato il Mart-Villaggio di Gellindo Ghiandedoro

Dopo esser stato "promosso" a mascotte del BABYMART, lo "spazio bimbi" che il MART – il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto – riserva ai bambini e ai loro genitori durante le visite alle mostre, il nostro simpatico scoiattolino risparmioso ha pensato bene a come accogliere d'ora in poi le famigliole che vorranno tirare il fiato e riposarsi nell'"angolo morbido" del BABYMART.

Illustrators:
Cover Artists:
Genres:
Excerpt:

Dopo esser stato "promosso" a mascotte del BABYMART, lo "spazio bimbi" che il MART – il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto – riserva ai bambini e ai loro genitori durante le visite alle mostre, il nostro simpatico scoiattolino risparmioso ha pensato bene a come accogliere d'ora in poi le famigliole che vorranno tirare il fiato e riposarsi nell'"angolo morbido" del BABYMART.

E pensa che ti pensa, l'idea è alla fine arrivata: inventare una storia, scrivere una fiaba che racconti la nascita di uno straordinario "villaggio" nella Valle di Risparmiolandia: il villaggio dei colori, della fantasia, delle forme strane, dell'arte futurista... del MART, insomma!

APPROFONDISCI

Mauro Neri, che è il "papà" creativo di Gellindo Ghiandedoro, ci ha lavorato per alcune settimane; Fulber, che di Gellindo Ghiandedoro è il "sarto", visto che gli confeziona ogni settimana i vestiti più colorati e le cornici più colorate, lo ha illustrato; il libro è stato impaginato, è andato in stampa ed eccolo finalmente qua!

"COM'È NATO IL MART-VILLAGGIO DI GELLINDO GHIANDEDORO" è il titolo della fiaba e narra di come Gellindo e i suoi amici spaventapasseri hanno salvato dalle mani avide del cattivo Arturo fon Raspe le casette del loro villaggio. Colpi di scena, trucchi incredibili, astuzie indicibili, risate a più non posso: c'è di tutto e di più in questa fiaba, che vi porta nel mondo dell'arte e vi fa conoscere quel misterioso artista trentino di nome Fortunato (e di cognome Depero) che lo scorso secolo fu uno dei più importanti rappresentanti della corrente d'arte del Futurismo.

COMPATTA

Scritta da Mauro Neri e illustrata da Fulber, è la storia di come Fortunato Depero salvò il Villaggio degli Spaventapasseri